Vendemmia del prosecco docg: secondo giorno

Dopo un gran temporale il secondo giorno di vendemmia ha inizio. Tempo incerto tutto il mattino, questo ha fatto sì che la temperatura del mosto rimanesse bassa conservandolo al meglio.

Questa mattina abbiamo terminato la vendemmia nella prima parte di vigneto corrispondente a circa un ettaro di prosecco. La quantità d’uva si avvicina molto, con nostro stupore, alla resa massima consentita dalla docg ossia 120q/ettaro.

Mentre noi eravamo nei campi in mezzo alla natura, mio padre si dedicava alla parte tecnica in cantina controllando temperature della fermentazione, travasi, sfecciature, innesto dei lieviti selezionati.

Grazie poi alla pressa acquistata appositamente per questa vendemmia, i vini vengono mantenuti in ambiente inerte.

E domani… replica!

Buona notte

Tags:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.