Prosecco diaries: aprile 2014

Aprile è sempre un mese molto duro per noi vignaioli, lavori che si accumulano inesorabilmente, seguire la vigna in questo periodo richiede una buona dose di sangue freddo,determinazione, voglia di lavorare e una famiglia capace di sopportare la tua mancanza in casa.

Continua il preoccupante anticipo vegetativo rispetto al 2013 e al 2012.

 

glera 1

2 aprile – comincia il risveglio della vite anche a Monfumo.

3 aprile – cominciamo a farci i muscoli cambiando i pali di legno logorati dal tempo.

 

vinitaly col fondo

6 aprile – comincia Vinitaly, un’edizione entusiasmante, la migliore di sempre.

mowing grass vineyard

11 aprile – primo sfalcio dell’erba. fa riflettere il fatto che col trattore si trincia un ettaro di vigna in poco più due ore e a mano ne servono almeno 15.

hail vineyard prosecco 2014

26 aprile – leggera grandinata sulle colline di caerano, il mattino successivo (domenica sigh) all’alba siamo entrati in vigna per cicatrizzare le ferite procurati dai chicchi ghiacciati

Luca Ferraro
vignaiolo

Autore: Bele Casel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.