Categoria: vendemmia 2013

Come nasce un Prosecco. Dicembre

Dicembre mese che per tradizione da inizio alle potature.

 

 10 Dicembre. Trovata in vigna una pelle di serpente

 

 

 

 

 

 12 Dicembre.Le erbe da sovescio continuano a crescere

 

 

 

 

 

 

 17 Dicembre. Una delle date che ricorderò a lungo. Dopo aver visitato questa vigna in vendita decidiamo di fare la pazzia (visto il momento storico) di accendere un secondo mutuo per comprarla. Un ettaro assolutamente NON trattorabile che ci impegnerà non poco nei prossimi anni.

 

 

 

 

 19 Dicembre. Le temperature al di sotto dello 0 non ci fermano. Continuiamo a potare come se non ci fosse un domani

 

 

 

 

 

 

 20 Dicembre. Il domani arriva sempre e spesso sa sbalordire

 

 

 

 

 

 

 22 Dicembre. Anche i bimbi devono vedere il lavoro che li aspetta tra qualche anno

 

 

 

 

 

 

1517104_368726829938803_1310275203_n23 Dicembre. Nemmeno la nebbia ci ferma

 

 

 

 

 

 

916980_376197315848062_818915492_n 27 Dicembre. Si scattano foto in qualsiasi posizione 🙂

 

 

 

 

 

 

Come nasce un Prosecco. Ottobre e Novembre

0798dfb83a5311e3b4c422000aeb2179_8 21 Ottobre, le erbe seminate qualche settimana  fa cominciano a spuntare

1172987_405015069625138_450644300_a 23 Ottobre grande camminata per le vigne a segnare con un nastro bianco e rosso le piante malate. Queste verranno potate separatamente

IMG_6577

5 Novembre. La rocca di Asolo da il meglio di se

1389415_254352998049109_87180321_a 16 Novembre. Serbatoy1 

1170077_237062999790449_1991404890_n 22 Novembre, tempo di rispolverare gli scarponi invernali, tra qualche giorno cominceranno le potature

IMG_6671

25 Novembre ecco il risultato dopo aver spaccato letteralmente in 2 la vite per cercare di risanarla dal mal dell’esca. QUI il video di quello che avevamo fatto l’anno scorso

Come nasce un Prosecco. Settembre

Settembre è stato un mese di full immersion. Vendemmie e semina delle erbe da covercrop ci hanno impegnato parecchie ore al giorno. Temperature di settembre hanno aiutato molto la raccolta delle uve che entravano in cantina a non più di 20 gradi, ottimo. Rush finale durante gli ultimi gg di settembre per preparare il terreno e seminare circa 6 ettari di vigna a Cornuda.

Mettetevi comodi e godetevi questa grande quantità di foto e video.

 

2-5 settembre, come ogni anno il nostro importatore inglese Berry Bros & Rudd per l’italian grand tour.

prosecco asolo docg inghilterra
7 settembre iniziata la vendemmia in un giovane vigneto che per ovvi motivi matura molto prima del normale

giovani vendemmiatori
8 Settembre, abbiamo vendemmiato i due vigneti più “problematici”. Questo che vedete in foto ha avuto qualche piccolo problema di oidio a causa delle reti antigrandine. Tutti i grappoli devono essere accuratamente controllati e selezionati. Nel pomeriggio invece si vendemmierà l’unico vigneto di pianura dove la scorza dell’uva è troppo sottile a causa delle piogge degli ultimi 15 gg. Le previsioni meteo dicono che la prossima settimana sarà all’insegna del brutto tempo quindi abbiamo deciso di non rischiare ulteriormente e di raccogliere uva sana. Per quanto riguarda il resto delle vigne di collina tutto tace.

IMG_6365
14 Settembre. Vendemmia in notturna con uve che entrano in cantina a 15°C

Primo scarico ore 22.15

Strumenti che alla non mancano mai durante la vendemmia. Il rifrattometro per misurare la gradazione zuccherina dei mosti, il bicchiere per degustarli e la canna dell’acqua per pulire accuratamente pressa e macchinari vari.

 video pressatura

video scarico pressa

15 settembre. Finita la giornata di vendemmia pochi minuti prima della pioggia. Felici come dei bambini ci facciamo i complimenti a vicenda ed attendiamo di riposare le nostre ossa su di un comodo letto. La vendemmia durerà ancora 3 o 4 giorni.
Mentre in vigna prosegue la raccolta in cantina papà travasa i mosti prima della fermentazione.
I vinaccioli lignificati sono segno di una corretta maturazione fenologica.
Come capire se la pressatura é stata fatta bene e delicatamente. La vinaccia deve essere ancora umida e gli acini non maturi ancora interi.
Uno finisce di vendemmiare e si ristora l’anima guardando il cielo.
Poi cala la notte e la triste realtà viene a galla. Abbiamo finito ora di caricare l’ultima pressa della giornata alle 22.00, all’1.30 la dovremo svuotare e lavare il giorno successivo la sveglia sarà puntata alle 6.15.

19 Settembre abbiamo finito le vendemmie.

 20 settembre abbiamo cominciato a lavorare il terreno per seminare queste semenze biologiche di Arcoiris.
Come quasi tutti gli anni anche in quest’occasione abbiamo ritrovato una bomba della seconda guerra mondiale.
Quasi 20 tipi di sementi diverse

27/28 settembre sono stati due giorni da incubo. Pioggia prevista per il 29 e noi dovevamo lavorare il terreno, spargere quasi 400 qli di compost vegetale, fresare, seminare a mano e rullare la terra in 6 ettari di vigna. Abbiamo lavorato 29 ore in 2 giorni ma ce l’abbiamo fatta.

Informazione di servizio per gli amici vignaioli, queste le varie essenze con le percentuali.

Come nasce un Prosecco. Agosto

Agosto si è rivelato per la prima metà un mese torrido ed asciutto, siamo stati costretti ad irrigare (controvoglia) vigne che non ne avevano mai avuto bisogno. La seconda metà di agosto invece la situazione meteo è migliorata sensibilmente con temperature fresche di notte e calde/asciutte di giorno. Direi una situazione ottimale per mantenere aromi ed acidità nei vini.
4 Agosto. L’irrigazione tendenzialmente andrebbe fatta la sera e la notte per evitare scottature a foglie e grappoli. Purtroppo non sempre siamo stati in grado di seguire questa che a parole sembra una semplice pratica agricola.

irrigazione vigneto glera asolo prosecco docg

6 Agosto. Una bellissima serata a bergamo in uno dei locali che vendono il nostro Prosecco. Il Mille

bottiglie ColFondo estate

Cliccando qui potrete vedere il video girato quella sera
7 Agosto. Per la prima volta nella storia della nostra azienda siamo stati costretti a bloccare gli ordini di Colfondo. L’annata 2012 imbottigliata a maggio di quest’anno non è ancora pronta per essere venduta. Preferiamo far aspettare i nostri clienti e dare loro un rifermentato in bottiglia di altissima qualità

scatole colfondo
19 Agosto. Direttamente da Torino ecco a voi il Magorabin, cuoco pazzo che sta studiando una nuova “carta aperitivi” pare che ci sarà il nostro Colfondo. In questa occasione abbiamo paragonato le annate ’09, ’10, ’11, ’12

magorabin ColFondo
22 Agosto. Grappolo Glera (prosecco)

grappolo glera prosecco asolo docg superiore
23 Agosto. Siamo tornati alla zappa per muovere ed ammorbidire la terra attorno al ceppo della vite. Particolare attenzione l’abbiamo portata alle viti più giovani

zappa in vigna


26 Agosto. in 48 ore circa sono caduti quasi 100 mm di acqua

pluviometro e rose in vigneto glera asolo docg superiore

 

29 agosto corso di aggiornamento. Vigneto inerbito perde più del doppio della sostanza organica rispetto ad un vigneto dove si fa sovescio. 787 contro 289 (non ricordo l’unità di misura)

differenze di perdita di sostanza organica in vigneto

Prosecco 2013 l’annata migliore degli ultimo millennio

prosecco-grape-bunchI francesi continueranno a prenderci per i fondelli (qui) e i giornali italiani continueranno a scrivere la stessa cosa che hanno scritto ogni fine agosto da 10 anni a questa parte,  sarà la vendemmia del secolo, qualità alle stelle e 0 (zero) problemi.

Ma partiamo dall’inizio.

– Annata partita sotto la pioggia, abbiamo lottato come guerrieri per salvare l’uva delle muffe (Maggio e Giugno)

– Seconda parte dell’annata, siccità. Abbiamo continuato a lottare per evitare di perdere parte dell’uva (Luglio)

Mi vorrei soffermare però sul periodo che decide veramente le sorti dell’annata, quello che va dall’invaiatura (il cambio di colore della buccia) alla vendemmia.

Fino ad oggi posso tranquillamente dire che è stato un periodo spettacolare,

-Fresco di sera e caldo secco di giorno, gli sbalzi termici aiutano notevolmente a mantenere i profumi ai vini

– Non ci sono più problemi di siccità dopo le ultime piogge

– L’uva è sana e la buccia spessa e croccante

– Vendemmieremo finalmente a metà Settembre con (si spera) temperature gradevoli

Fino a questo momento quindi si prospetta un’annata eccellente. Per dire che sarà l’annata del secolo però preferisco aspettare Novembre quando tutti i vini avranno finito di fermentare.

Come nasce un Prosecco. Luglio

Dopo settimane intere di pioggia Luglio ci ha creato problemi di siccità. Giorni torridi, notti calde e mancanza di pioggie ci hanno costretti ad irrigare per la prima volta le nostre vigne di collina.

Mai avrei pensato di dover arrivare a questo dopo una primavera con precipitazioni esageratamente elevate. Probabilmente questo è successo a causa di un eccessivo compattamento del suolo dovuto ai frequenti passaggi del trattore (ed atomizzatore) con terreni umidi.
Il lavoro che stiamo facendo sul terreno non è stato sufficiente, continueremo comunque per questa strada per aumentare la fertilità del suolo nelle nostre vigne di Prosecco e fare in modo che l’acqua rimanga più a lungo al loro interno.

glera grape bunch

1 Luglio grappolo di Glera

vineyard treatments prosecco

9 Luglio Trattamenti fatti nelle ore più fresche per evitare scottature alle foglie e ai grappoli

asolo prosecco vineyards
Una parte delle nostre vigne nel comune di Cornuda

14 Luglio, la curiosità di vedere il Blend4, locale di Ivano Antonini e Luca Marini ci ha portato fino ad Azzate. Dopo due giorni dall’apertura sono diventati ottimi clienti. Da oggi li inseriremo nella lista del “dove bere Bele Casel in Italia

italy vineyard disease fungal16 Luglio, mentre lavoravamo in vigna abbiamo trovato un grappolino di Glera (prosecco) attaccato dall’oidio. Il giorno successivo abbiamo deciso di entrare con l’impolveratore e lo zolfo ventilato per bloccare eventuali focolai.

sulfur treatment vineyard 17 Luglio partiti all’alba per spargere lo zolfo e non fare danni alla vigna.

Come nasce un Prosecco. Giugno

Pioggia pioggia pioggia, ecco cos’ha caratterizzato questo mese.

1 Giugno, pioggia e trattore in collina non vanno molto d’accordo
d636f47eca8f11e2a58e22000aa801d9_7

3 giugno. Ricerca residui fitofarmaci, ecco i risultati. 12 (dodici) pagine piene zeppe di nomi impronunciabili, 12 pagine fitte di sostanze attive che noi non abbiamo utilizzato. In questo mese chi ha lavorato in bio e chi ha trattato in convenzionale ha fatto più o meno lo stesso numero di trattamenti con i medesimi risultati a livello di infezione.
bfe278cecc1011e2a1bd22000a9f1361_7

4 giugno. Dopo giorni e giorni passati tra le vigne finalmente si vedono i risultati
977da630cd4411e2b47822000a9e06e6_7

6 giugno. Partita la fioritura nelle vigne di Caerano
5a30ff06ce9411e2bf9922000a1fbc1c_7

6 giugno, grandinata a Caerano, danno stimato 20%

10 giugno. Partita la fioritura nelle vigne di Cornuda e Maser
205f4f56d1ac11e29d0322000a1f97e3_7

11 Giugno. Ogni vigna ha bisogno di attenzioni diverse e particolari, in questa parte non lavoriamo la terra ma lasciamo inderbito il sottofila per evitare erosione del terreno e limitare la vigoria delle viti. La forza del vignaiolo è anche quella di lavorare in maniera sartoriale in base a quello che madre natura ci richiede.
vineyard prosecco asolo

11 giugno. Arrivate le arnie colorate. È tempo di miele di castagno.
55fcc782d36a11e2aa2d22000a1f9a45_7

17 giugno, fioritura finita nelle vigne di Caerano. Acini a grano di pepe.
vegetative cycle fruit set

19 giugno. Cimatura
cimatura english translation topping

Qualche giorno di pioggia ci costringe a rimanere in cantina a fare un lavoro particolarmente noioso, lavare a mano qualche centinaio di bottiglie cdi Colfondo [video]

Inconvenienti
9d06975edcc811e2bf3222000a1fd299_7

I pro e i contro della cimatura

26 Giugno si bagna la sabbia per tenere umidi gli innesti [video]

Grappolo glera 27 giugno 2013
prosecco grape bunch

Come nasce un Prosecco. Maggio

Un Maggio difficile, pioggia a ripetizione ha reso difficile qualsiasi tipo di lavoro in vigna. Abbiamo lottato di giorno e di notte facendo levatacce e andando a dormire ad ore tarde per riuscire a salvare l’uva dalle muffe.
1 Maggio. Dopo una bella giornata al mare con la famiglia si passa la nottata tra le vigne per riuscire a lavorare la terra prima delle piogge.

IMG_5167

2 Maggio Sono le due meno dieci di mattina, sfinito ma felice di aver finito prima dell’arrivo della pioggia. E’ essenziale lavorare il terreno asciutto

IMG_5169

3 Maggio, imbottigliamento colfondo.

8 ore di lavoro
4 persone
2 imbottigliatrici manuali
6379 bottiglie da 0,75
500 magnum
10 jeroboham
2 mathusalem
2 Salmanazar

IMG_5178

3 maggio   in vigna si vede la vera forza della natura. Orzo e veccia sono oramai alti come le viti.

IMG_5181
6 Maggio. Grappolo e tralcio di ormai 60 cm

IMG_5187

7 maggio abbiamo trinciato le erbe da sovescio

 

9 Maggio Quando la terra rossa ferrosa tipica dei colli asolani si unisce alla terra calcarea.

IMG_5214
21 Maggio. Controllo per la certificazione biologica. Visita a tutte le nostre vigne con prelievo campioni di foglie/grappoli e controllo quantitativi di rame usati nel 2012.

IMG_5312

23 Maggio. Lavorare terreni umidi è sbagliato, purtroppo quest’anno non ci sono alternative. Qui piove almeno 2 volte alla settimana.

IMG_5318

Neve sul monte grappa. Cornuda, 27 maggio 2013

prosecco neve monte grappa

29 Maggio. Prima e dopo la pulizia sottofila.

lavorazione sottofila prosecco glera

30 Maggio Testato questo atomizzatore in condizioni difficili, il terreno dopo così tanti giorni di pioggia è scivoloso e si appiccica sulle ruote del trattore, davvero difficile il passaggio tra le vigne. Abbiamo chiesto di fare alcune modifiche per migliorare la stabilità del mezzo e pare ce le faranno senza problemi.Grazie a questa macchina consumeremo la metà del carburante, risparmieremo circa il 40% di prodotti fitosanitari e servirà la metà del tempo per trattare. A fine stagione sarà nostro.

atomizzatore a recupero friuli
31 maggio siamo andati a caccia di Peronospora e botrite, ecco i risultati. Qui tutte le immagini

botrite grappolo glera prosecco

Come nasce un Prosecco. Aprile

Aprile è stato un mese di super lavoro in vigna. Come ogni anno la ripresa vegetativa ci obbliga a fare gli straordinari per riuscire a svolgere tutti i lavori in tempo utile. Il lavoro del contadino non ha nè orari nè giorni feriali.

Continuano i 10 giorni di ritardo rispetto all’annata 2012. Cosa positiva se si pensa che l’anno scorso abbiamo fatto una delle vendemmie più precoci di sempre.
1 aprile  Gemma

IMG_4899

3 Aprile Abbiamo innestato qualche filare con vecchie varietà autoctone, vedremo in futuro come sfruttare questo potenziale enorme

IMG_4905

7 Aprile vuol dire Vinitaly

IMG_4924

11 Aprile Giusto per farvi capire quanto alte sono le erbe seminate quest’autunno.

IMG_4933

15 aprile gemme

IMG_4942

16 Aprile siamo riusciti finalmente ad entrare in vigna dopo un periodo molto piovoso

IMG_4948

18 Aprile Quando si porta compost tra le vigne si aumenta la fertilità del terreno, aumentano il numero di lombrichi presenti ed i cinghiali vanno ghiotti di vermi. Questo il risultato dopo il loro passaggio

IMG_4954

19 Aprile gemme

IMG_4960
23 Aprile  Prima prova di falciatura erbe da sovescio

IMG_5044

26 aprile grappolo e germoglio

IMG_5066

29 Aprile Le nostre terre rosse. In profondita hanno il color della ruggine.

IMG_5149

30 aprile 25 cm di tralcio

IMG_5153
Quest’anno testiamo i barbatelloni di 2 anni. Costano più del doppio rispetto alle normali barbatelle ma pare siano ottimi per i rimpiazzi di viti morte.

IMG_5159

 

Abbiamo anche provato un vecchio metodo per evitare l’estirpo di vecchie viti malate di mal dell’esca, questo il video

Puoi vedere che è successo nel marzo 2012 cliccando questi link:

Prosecco nel mese di Aprile

Come nasce un Prosecco. Marzo

Mese di marzo all’insegna del risveglio vegetativo. Erba, gemme, fiori ed insetti sentono l’arrivo della primavera.

 

5 marzo situazione gemme

IMG_4783
16 Marzo veccia, orzo e pisello

IMG_4812

22 marzo, zappando le piccole viti dov’è stato portato compost vegetale. incredibile quanti lombrichi si possano trovare attorno a questa specie di torba.

IMG_4841

28 marzo Gemme

IMG_4887

 

Rispetto all’anno scorso siamo in ritardo (per fortuna) di circa 10/12 giorni.

Puoi vedere che è successo nel marzo 2012 cliccando questi link:

Prima quindicina di marzo

Seconda quindicina di marzo