Categoria: Vendemmia 2019

Prosecco diaries: Febbraio

Temperature fuori controllo nel mese di febbraio con massime sopra ai 20 gradi centigradi.
Anche in questi 28 giorni il lavoro è proseguito veloce e senza intoppi.
Iniziata la vigna di Monfumo che come tutti gli anni viene potata per ultimo viste le temperature più fredde rispetto a Cornuda.

 

 

5 Febbraio: Continua la potatura nella vecchia vigna di Monfumo. Oggi abbiamo un piccolo aiutante con noi

jack russel vigna

7 Febbraio: Probabilmente questa foto non vi dirà granché. Possono sembrare delle semplici bottiglie anonime, ma per noi non lo sono. Ci siamo emozionati come poche volte nella nostra vita, stappandole. Da anni stiamo facendo delle prove per smentire le persone che credono che il Prosecco vada bevuto entro sei mesi dall’imbottigliamento.
Qui stiamo parlando del nostro Extra Dry 2008, non era ancora nato l’Asolo Docg.
Tutti hanno decretato essere stata la bevuta del giorno ❤️

vintage prosecco

13 Febbraio: Dicono che le azioni parlano più forte delle parole, e non possiamo che confermare. I bambini sono svegli e non hanno bisogno di spiegazioni. Quello che il piccolo Giacomo ha scritto è la conferma che stiamo percorrendo la strada giusta ❤️

passione vignaioli

15 Febbraio: Il nostro Extra Dry alle Hawaii

19 Febbraio: La storia che ci piace. Una vecchissima vite di Glera a Monfumo

vecchie viti monfumo

22 Febbraio: L’area attorno ad Asolo non è importante solo per i suoi vigneti e vini, ma anche per l’arte e cultura. Cercate qualcosa da fare questo fine settimana? La risposta è sicuramente una visita a Possagno

possagno bele casel

25 Febbraio: Finalmente un aiuto per il duro lavoro nelle vigne di Monfumo, è arrivato il Vitrac

trattore vitrac

26 Febbraio: Avete mai notato che le nostre scatole non hanno scotch? Sappiamo tutti che la plastica sta diventando un grosso problema, questo è un piccolissimo passo da parte nostra

zero waste

Annate precedenti:

2018

2017

2016

2015

2014

2013

 

Prosecco Diaries: Gennaio

Temperature decisamente fuori media per essere il mese di gennaio, come vedete massime a quasi 15 gradi e poche escursioni sotto lo zero termico.
Pioggia solo verso la fine del mese e comunque in modeste quantità, stiamo parlando di meno di 20 mm mensili.
Anche grazie a questa situazione le potature proseguono regolari e veloci, siamo riusciti a tagliare e stralciare tutta la vigna di Cornuda.
Verso la fine del mese abbiamo iniziato ad impostare il lavoro a Monfumo tagliando i salici che useremo per legare i tralci sul filo di ferro.

 

 

3 Gennaio: Torniamo al lavoro

5 Gennaio: Pablo è il Re della vigna Longon a Monfumo

 

7 Gennaio: I colori dell’inverno e l’importanza dei boschi. Lì in fondo si trovano dei meravigliosi castagni secolari, utilizzati dai soldati durante la 2a Guerra Mondiale come torri di vedetta

17 Gennaio: Per la 10 years challenge che girava sui social abbiamo deciso di rilanciare con una foto ben più vecchia. 20 anni fa, quante cose sono cambiate!

18 Gennaio: Le merende di qualità in vigna a Cornuda

 

20 Gennaio: Il nostro Extra Dry a San Francisco, grazie Uva Enoteca!

22 Gennaio: Abbiamo tagliato i rami di vimini che serviranno poi per legare i tralci e le viti ai pali di sostegno

e preparato i fasci

23 Gennaio: Portiamo i vimini al caldo (strópe in dialetto veneto). ll prossimo passo sarà selezionare i rametti fini per la legatura dei tralci e quelli grossi per la legatura della vite al palo

 

 

24 Gennaio: La bellezza dei colli di Monfumo innevati

monfumo neve

Annate passate:

2018

2017

2016

2015

2014