la ricetta per terroirvino

terroir-vino-logo-giallo

-Ingredienti:

150 aziende

giornalisti e blogger q.b.

8 ore di unconference

una manciata di acquisti a prezzo sorgente

una decina di vignaioli dilettanti

baratto wine day  q.b.

Cena a villa spinola con vino come se piovesse

La preparazione di questo “piatto” dura all’incirca 3 giorni:

Sabato sera: se conoscete un certo @tirebouchon sappiate che il sabato sta organizzando una festa metal-carbonara a base di lambic. Poi non dite che non vi ho avvisato (hashtag #snbp)

Domenica: Il mattino , ore 11 presentarsi ai magazzini del cotone per una conferenza “non conferenza”  il tutto condito con un livecam fino alle ore 19 e uno spuntino a base di prosecco colfòndo e prodotti surbir (hashtag #vuu) ! ora arriva la parte più dura, riposatevi e raccogliete le forze per circa un’ora. Ore 20 tutti a villa spinola. Ad aspettarvi un bellini con le pesche di leonforte e una marea di interessantissimi vini da tutt’Italia.  Alla fine un contest di garagisti (hashtag #gwc)

Non siete ancora svenuti? bene!

Lunedì: Inizia il vero e proprio terroirvino (hashtag #terroirvino)

Location: magazzini del cotone

vini: ogni bendidio di vini preselezionati per farvi bere solo il meglio del meglio

baratti: il lunedì è giorno di gran baratti, portate con voi un paio di bottiglie da poter barattare!(hashtag #bwd)

vi aspettiamo ….

Tags:

Autore: Bele Casel

Questo post non ha commenti

  1. Nicoletta on 3 Giugno 2010 at 13:17 Rispondi

    Aaaaaaaaah, che (bonaria) ‘nvidiaaaaaa! 😀

  2. Luca on 3 Giugno 2010 at 13:30 Rispondi

    Nicoletta, non dirmi che perderai terroirvino2010?

  3. Nicoletta on 4 Giugno 2010 at 10:41 Rispondi

    Sì 🙁 E mi perdo anche voi e la mia città natale che a giugno dev’essere bellissima :(((

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.