Prosecco. Lesson number 2. Tipologie di prodotto

Il Prosecco è conosciuto al mondo nella tipologia spumante, soprattutto l’extra dry.

Non sono da dimenticare tutti gli altri tipi di Prosecco, qui di seguito una carrellata di dati tecnici per farvi capire le varie scale di dolcezza.

  • Extra Brut : 0-5 gr/l
  • Brut: 0 – 15 gr/l
  • Extra dry : 12 – 20 gr/l
  • Sec o Dry : 17 – 35 gr/l
  • Demi sec: 33 – 50 gr/l

Altra distinzione da fare è la pressione in bottiglia (quantità di bolle) :

  • In assenza di bolle il Prosecco si potrà definire tranquillo o fermo
  • Sotto alle 2.5 atm il Prosecco si può  definire frizzante
  • Sopra alle 3.5 atm il Prosecco si può definire spumante

Ulteriore differenziazione è il metodo di lavorazione:

  • ColFondo è il Prosecco storico fermentato in bottiglia. Non viene fatta la sboccatura quindi i lieviti rimangono a contatto col vino fino alla mescita. (noi lo chiameremo d’ora in poi Colfòndo)
  • Metodo Charmat o Martinotti è il Prosecco che conosciamo tutti, fermentato in autoclave.
Tags:

Autore: Bele Casel

Questo post non ha commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.