colfòndo1

Ultimamente in rete non si fa che parlare di eventi organizzati da produttori che si sono stancati dei soliti format costosi ed organizzati da enti che chiedono centinaia di euro per fiere che il più delle volte si rivelano dei veri flop.

Il tutto è cominciato con #lambruschi1,2,3,4, passando per #barbera1 e #aglianicodelvulture1.

Il 30 ottobre ad Asolo ho voluto creare assieme a Davide di studiocru un piccolo evento per far parlare di questo gran vino che stava sparendo lentamente.

Il sabato mattina ci troveremo tutti al nuovo ristorante di Ca’ Derton per degustare alla cieca 2 prosecchi col fondo rappresentativi di 4 terroir :

  • Docg Asolo : Bele Casel e Biondo Jeo
  • Docg Valdobbiadene: Frozza e Casa Coste Piane
  • Docg Conegliano: Costadilà e Zanotto
  • Doc: Lorenzo Gatti e Maurizio Donadi

Degustazione rigorosamente alla cieca per non essere condizionati dal nome dell’azienda. Dopo la degustazione alla cieca saranno a disposizione  un prosecco metodo classico di Silvano Follador, dur Prosecchi col fondo di annate vecchie (vogliamo farvi capire che questo vino migliora con l’invecchiamento)  un fortana e un trebbiano rifermentati in bottiglia di Mirco Mariotti Pranzo dedicato all’evento

Ci eravamo ripromessi di non superare le 40 persone ma non ci siamo riusciti, le adesioni sono state veramente tante sia di blogger/giornalisti che di produttori ecco perchè stiamo già pensando ad un colfòndo2 !

Questo post potrebbe essere visto anche come lettera aperta agli organizzatori di eventi, ricordate: le cose stanno cambiando….. e partono dal basso

Tags:

Autore: Bele Casel

Questo post non ha commenti

  1. Daniela (SenzaPanna) on 27 Agosto 2010 at 11:39 Rispondi

    Mi sono prenotata dall’inizio.
    Sarà un evento molto interessante, ne sono sicura.

  2. Filippo Ronco on 27 Agosto 2010 at 11:46 Rispondi

    Sarà una bellissima giornata, sono contento di essere tra i 40 fortunati (c’è anche Elena eh!) 🙂

    A presto, Fil.

  3. carolina on 27 Agosto 2010 at 11:59 Rispondi

    io sono felice di far assaggiare il nostro vino e di confrontarmi con altri produttori!fil finalmente ci si vedrà!!! 🙂

  4. Gianni Lovato on 27 Agosto 2010 at 12:04 Rispondi

    I sincerely regret to inform you that, because of my “teletrasporto” scheduled maintenance, I will not be able to attend.
    Kindly set aside my usual bottle of Colfòndo, to be picked up at the earliest opportunity.
    Thank you.

  5. Mauro on 27 Agosto 2010 at 15:05 Rispondi

    Non vedo l’ora di incontrare voi ed il colfòndo

  6. Luca on 2 Settembre 2010 at 11:10 Rispondi

    Aggiornato la lista dei presenti, sarà un gran evento me lo sento!
    @gianni aggiusta quel maledetto teletrasporto, sarebbe bello averti tra di noi

  7. Mirco Mariotti on 2 Settembre 2010 at 22:48 Rispondi

    Ci siamo stancati dei soliti format, oh yes!
    Grande, grazie!
    buona vendemmia

    Mirco

  8. Daniela (SenzaPanna) on 7 Settembre 2010 at 15:26 Rispondi

    si può avere qualche anteprina giusto per organizzarsi noi che veniamo da lontano? Ad esempio da quando a quando.
    Grazie
    🙂

  9. Sandra on 9 Settembre 2010 at 17:34 Rispondi

    Se bisogna dire subito se si viene o no, ti devo dire che forse non posso e non sai quanto mi dispiace. Ci sarò sicuramente per il #colfòndo2
    Ma se posso rispondere dopo il 01 ottobre, allora forse posso venire.
    Ci sentiamo.

  10. Anna Maria on 19 Settembre 2010 at 21:56 Rispondi

    Mi prenoto sicuramente per il #colfòndo2. Ma se si dovessero liberare due posticini…. A presto e bravi!

  11. andrea petrini on 20 Settembre 2010 at 9:54 Rispondi

    CAro Luca se vai su Percorsi di Vino c’è un post che ti riguarda. Anzi, riguarda Colfòndo!

  12. Gianluca on 1 Ottobre 2010 at 10:32 Rispondi

    Ma come si fa per iscriversi all’evento?

    • Luca on 1 Ottobre 2010 at 12:57 Rispondi

      Gianluca, scrivimi a info@belecasel.it Oramai siamo in overbooking e non ti posso assicurare la partecipazione sicura. Vediamo se qualcuno all’ultimo si tira indietro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.