Colfondo e Jeremy Parzen

Tante volte mi sono chiesto cosa ne pensano i mercati internazionali del colfóndo. Il Prosecco è conosciuto ai più come un vino spumante, solitamente con un residuo zuccherino, limpido, e piacione.

Ieri grazie al noto colfondista riccardo Zanotto di selezionezanotto.com ho avuto l’occasione di parlare con Jeremy Parzen alias DoBianchi, noto Wine blogger americano di questo aspetto e finalmente sono riuscito a trovare una risposta ai miei dubbi.

Il Colfóndo ha degli aspetti interessanti, molto interessanti per il consumatore americano.

  • Si pronuncia facilmente, un pò come : Prosecco, Barolo….
  • E’ un vino della tradizione trevigiana
  • E’ genuino
  • E’ intrigante

Non vi nascondo che queste parole mi hanno confortato non poco.

Non sono il tipo che insiste per far acquistare dai miei clienti un prodotto in particolare, non sono un venditore, sono solo un semplice ed umile contadino 🙂

So però le potenzialità che ha il colfóndo, so che è un vino che adoro. So che il mercato americano è pronto per ricevere questo tipo di vini e quindi al prossimo Vinitaly quando incontrerò i miei importatori

Proprio ieri l’amico Ernesto ha fatto una giusta riflessione che voglio condividere con voi:

Il Colfóndo e come il Barbour. Un marchio strettamente legato alle tradizioni britanniche e il colfóndo è un marchio strettamente legato alle tradizioni trevigiane.



Tags:

Autore: Bele Casel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.