L’importanza di un bosco

Noi aziende parliamo sempre di terroir, di vigne, di cantina. Ci dimentichiamo sempre di raccontare cosa c’è attorno ai nostri vigneti, i boschi.

Alberi, funghi, frutta, animali e biodiversità. La stessa biodiversità che molti “viticoltori” distruggono per piantare vigne senza pensare alle conseguenze delle loro scelte.

Il bosco costa, per avere un bosco curato servono un sacco di ore di lavoro e con la legna non si guadagna un granchè. La vigna è più impegnativa, ma molto più remunerativa.

Gli alberi evitano frane che stanno flagellando il nostro territorio collinare, sono la casa per i più svariati tipi di animali, il bosco rigenera l’aria che troppe volte inquiniamo con i trattamenti in vigna.

Rispettiamolo

Tags:

Autore: Bele Casel

Questo post ha 6 commenti

  1. Chef Chuck on 11 Febbraio 2011 at 14:03 Rispondi

    What a fruitful land…..
    Thank you 🙂

  2. Franky Top Venti on 26 Settembre 2011 at 14:26 Rispondi

    Ciao, e’ vero, ha ragione Luca, che cosa ci rimane se non proteggiamo abbastanza il nostro ambiente naturale?
    saluti, Francesco

  3. Casi Lucky on 28 Ottobre 2011 at 16:48 Rispondi

    Teoricamente la creazione di nuovi vitigni dovrebbe essere regolamentata no?

    • Luca on 28 Ottobre 2011 at 20:13 Rispondi

      lo è sempre stata 😉

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.