Colfóndo lo-fi

Sono mesi che vi parlo del colfóndo ma le parole giuste per descrivere questo vino come sempre le trova il vate, Stefano Caffarri, buona lettura.

Noi quaggiù li si chiama “vini lo-fi”, cioè a bassa fedeltà.

La registrazione di dischi a bassa fedeltà in ambito rock a fronte delle patinate produzioni calligrafiche delle majors.
Quindi per vino a bassa fedeltà intendo vero, vivo, che badi più alla sostanza che alla forma: comunicativo seppur a prezzo di qualche imperfezione.
Personalità contro atteggiamento, se vogliamo fare i filosofi 😉

P.s. copiraits versati sul conto di Stefano LOL
Tags:

Autore: Bele Casel

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.