Diario: Dalla glera al Prosecco. Mese di Febbraio


Quest’anno vorrei cercare di scrivere un articolo al mese per parlarvi di cos’è successo negli ultimi 30 giorni, una sorta di diario.

Quest’ultimo mese l’abbiamo passato in vigna a potare e girare gli archetti, qui da noi si direbbe “girar cavi”.  Siamo rimasti in cantina per  seguire i vini in maniera maniacale. Assaggiato e riassaggiato, travasato e fatti i “tagli”
 Sono preoccupato per l’annata che sta per arrivare, particolarmente anticipata, le gemme sono pronte per dare alla vita i germogli e una gelata rovinerebbe gran parte della produzione. Siamo in anticipo di circa 15 giorni rispetto all’anno scorso (annata anticipata quella del 2011). Ne parlavo nell’articolo: Sta cominciando una nuova annata? Fortunatamente la settimana 
prossima sono previsti abbassamenti di temperatura, tra 0 e 12 gradi, quindi spero che tutto torni alla normalità. Quest’anno abbiamo provato alcuni filari a gujot (con un solo archetto) ed altri con un vecchio metodo di potatura di queste zone che prevede di spezzare il midollo del tralcio di 2 anni, il resto della vigna di cornuda è stato potato a capuccina (2 archetti). Nelle vecchie vigne, quelle di Caerano e Maser invece proseguiamo col sylvoz.

Il sovescio di orzo, veccia e trifoglio è germogliato abbastanza bene, spargeremo del letame maturo in quelle zone dove la semina non è riuscita perfettamente.

In cantina il Prosecco destinato a produrre il metodo martinotti (autoclave) è stato filtrato mentre la base del Colfóndo sosta ancora nelle feccie che vengono agitate periodicamente. Quest’anno abbiamo fatto tutta la vinificazione senza l’utilizzo della solforosa, nelle basi per il metodo Martinotti ne abbiamo aggiunta pochissimaal primo travaso, nella base per il Colfóndo non abbiamo ancora aggiunto nulla. (prosecco in levare)

Partiti anche i lavori per l’installazione del fotovoltaico sul tetto della cantina, ma di questo vi parlerò sul prossimo post.

Tags:

Questo post ha 4 commenti

  1. gian paolo on 15 Marzo 2012 at 21:34 Rispondi

    Scusa l’O. T. ma ci sei alla cena di vinix?Magari passo allo stand che ti do il Sorbara ..Colfondo 🙂 🙂 ciao GP

    • Luca on 15 Marzo 2012 at 21:59 Rispondi

      Tu non ci crederai mai ma un nostro amico comune, tale Matteo me ne ha portato una bottiglia qualche giorno fa 🙂
      Quest’anno niente cene per me, tutte le sere occupate con importatori, se ci becchiamo a vinitaly la prendo in custodia molto volentieri

  2. gian paolo on 15 Marzo 2012 at 21:34 Rispondi

    Scusa l’O. T. ma ci sei alla cena di vinix?Magari passo allo stand che ti do il Sorbara ..Colfondo 🙂 🙂 ciao GP

    • Luca on 15 Marzo 2012 at 21:59 Rispondi

      Tu non ci crederai mai ma un nostro amico comune, tale Matteo me ne ha portato una bottiglia qualche giorno fa 🙂
      Quest’anno niente cene per me, tutte le sere occupate con importatori, se ci becchiamo a vinitaly la prendo in custodia molto volentieri

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.