Il Prosecco più buono del mondo

colfondo los angeles bele casel proseccoQuesta azienda fa il miglior Prosecco, quest’altra fa il miglior Colfondo.

Cose che a volte leggiamo sui vari social network. Certo, per un vignaiolo ricevere un complimento sul vino che produciamo è mille volte più sentito che un complimento sul nostro aspetto, diciamo che è paragonabile ad un complimento fatto ai nostri figli.

A me però piace rimanere coi piedi ben piantati a terra, preferisco pensare che la strada per la qualità assoluta (esiste la qualità assoluta?) sia ancora lunga e tortuosa.

Poi mi fermo un attimo, mi siedo e penso a quanto personale, intima sia la degustazione di un vino e comincio a chiedermi:

Chi è il miglior pilota del mondo? Senna o Schumacher? Chi è la donna più bella del mondo? Gwyneth Paltrow o Marilyn Monroe?

Allora tutto diventa più chiaro, riesco a mettere a fuoco il punto di arrivo. E’ più facile di quel che sembra, dobbiamo produrre i vini che piacciono a noi vignaioli, farli con passione e coerenza, senza prendere scorciatoie. I nostri gusti cambieranno col tempo e così faranno anche i nostri vini.

Non possiamo accontentare tutti, questo non è il nostro lavoro. Possiamo, dobbiamo, far capire al consumatore qual’è la nostra idea di vino, starà a lui scegliere qual’è il SUO vino preferito.

Aggiornamento delle 8.34.

Riguardo ai gusti non si discute, piccola parentesi eventualmente possiamo farla sotto l’aspetto dei difetti. Volatile alta (aceto), brettanomices (puzza di vomito, stalla, sudore di cavallo)

Tags:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.