Riflessioni di metà vendemmia

prosecco acidity 2014

Oggi non si vendemmia qui alla Bele Casel, oggi si lavora in cantina.

Quest’anno la raccolta dell’uva segue ritmi completamente diversi dagli altri anni, difficilmente riusciamo a vendemmiare per una giornata intera perché qui continua a piovere almeno una volta al giorno e la selezione in vigna porta via molto molto tempo rallentando i normali ritmi.

Il mattino lasciamo asciugare l’uva bagnata dalla pioggia, il pomeriggio si raccoglie l’uva finché le condizioni meteo ce lo permettono.

Situazione sanitaria:

Sanità delle uve nel complesso è buona, alcuni vigneti soffrono un poco ed abbiamo quindi deciso di anticipare la raccolta, altre vigne hanno uva sanissima quindi attenderemo ancora qualche giorno.

Cominceremo a raccogliere la Glera di Maser (in parte), Monfumo e le colline di Caerano verso la fine di questa settimana.

Maturazione:

Ad oggi abbiamo raccolto parte della vigna di Cornuda, parte delle vigne di Maser e la vigna di Caerano.

Le analisi che facciamo giornalmente ci dicono che l’acidità è più alta rispetto agli altri anni, soprattutto quella malica e la gradazione zuccherina leggermente più bassa.

Dobbiamo tutto ciò alla mancanza di caldo e sole del mesi di luglio e agosto.

Per noi che facciamo spumanti è un problema relativo visto che tutti i nostri vini dovranno fare una seconda fermentazione che porterà la gradazione alcolica a circa 11°.

Qualità delle uve:

Non vi nascondo che fino a poche settimane fa ero molto pessimista, pensavo che tutta quest’acqua avesse reso l’uva insipida, poco saporita.

Ho tirato un sospiro di sollievo usando i primi grappoli di Glera sono entrati in cantina.

Fermentazioni:

I primi serbatoi hanno cominciato a fermentare e sembra non ci siano particolari problemi.

Forse è arrivato il tempo di essere ottimisti ed aspettare che la verità esca da sola quando appoggeremo il naso nel bicchiere dell’Asolo Prosecco Docg Superiore.

Luca Ferraro
vignaiolo

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.