Parlano di noi

In questi anni abbiamo avuto il piacere di ricevere recensioni e giudizi da parte di guide, giornalisti, blogger.

Abbiamo raccolto in questa pagina le pubblicazioni che parlano della nostra cantina e dei nostri vini. Potete segnalarci articoli mancanti scrivendoci a info@belecasel.com.

Guide e pubblicazioni

Cliccando sulla copertina delle guide potrete leggere un estratto delle recensioni sulla Bele Casel e sui nostri vini.

“Bele Casel è prima di tutto una famiglia, forte e unita, in cui non è difficile trovare spazio per rincorrere i propri sogni. Come quello di Luca Ferraro di ridare vita alla tradizione del ColFóndo, il vino rifermentato in bottiglia che i vignaioli della zona producevano un tempo per sé e per gli amici, poi dimenticato alla fine degli anni Cinquanta.” CHIOCCIOLA
“La storia di Bele Casel è un romanzo d’amore, un sogno immaginifico che, grazie alla caparbietà della famiglia Ferraro, si è concretizzato in una delle più belle realtà del Prosecco contemporaneo”È forte la passione per la terra dei fratelli Luca e Paola Ferraro. In particolare per il territorio dell’Asolo Superiore: un sentimento ereditato da papà Danilo, che ha fondato la cantina nel 1977 per realizzare il suo sogno.CHIOCCIOLA + VINO SLOW EXTRA BRUT 2017
“Luca Ferraro è uno sportivo, e come tale sa che per ottenere grandi risultati bisogna innanzitutto crederci. E poi metterci passione, dedizione, una porzione di sacrificio e un bel po’ di divertimento”Da Bele Casel troverete una famiglia che si impegna al massimo per avere il meglio dalle vigne. In più, i giovani di casa, Luca e la sorella Paola, sono dei veri vignaioli 2.0, bravi a raccontare al meglio prodotto e territorio, con ogni mezzo fornito dalla contemporaneità. CHIOCCIOLA + VINO SLOW EXTRA BRUT 2016
“Luca Ferraro è uno che ci crede e che non mola: convinto sostenitore del Prosecco ColFóndo è da sempre in prima linea nella salvaguardia della tipologia”Questa è una tipica azienda contadina trevigiana, che si regge sulla famiglia; Luca con il papà Danilo e la sorella Paola portano avanti non solo la propria impresa e la propria filosofia ma cercano di comunicare con tutte le forze e i mezzi disponibili l’intera denominazione del Montello e dei Colli Asolani.” CHIOCCIOLA + VINO QUOTIDIANO EXTRA BRUT 2015
“Promuovere la tipologia del Prosecco ColFóndo e le potenzialità del territorio asolano sono gli obiettivi che Luca Ferraro persegue con costate passione, usando anche i mezzi della comunicazione digitale. Nel lavoro quotidiano di vignaiolo, orientato con convinzione verso le pratiche biologiche, fonde con efficacia la solida tradizione familiare con scelte innovative sempre meditate e consapevoli” CHIOCCIOLA + VINO QUOTIDIANO EXTRA BRUT 2014
"C'è soltanto una parola che possiamo usare per descrivere la storia e il lavoro della famiglia Ferraro, in particolare di Luca e del padre Danilo: passione. Ne mettono tanta nel lavoro quotidiano, l'uno in vigna e l'altro in cantina, per far conoscere al mondo l'Asolo Prosecco Superiore e il suo territorio. Luca è davvero un abile comunicatore sui social media dove, oltre al suo lavoro, il protagonista è senz'altro il Prosecco col Fondo" VINO QUOTIDIANO ASOLO PROSECCO SUP. BRUT 2012
La passione per la viticoltura - ereditata dal nonno Ilario e dal padre Danilo - e un sapiente ricorso all’innovazione guidano il bravo Luca Ferraro, che ha iniziato il percorso di conversione dei vigneti alla conduzione biologica e crede moltissimo nelle potenzialità del territorio di Asolo per il Prosecco Superiore. MONETA + VINO QUOTIDIANO BRUT 2012
Luca Ferraro è un giocane vignaiolo capace di fare per bene il proprio lavoro e di riempirlo anche di buoni contenuti e di intelligenti evoluzioni. Conduce assieme al padre Danilo l’azienda familiare avviata negli anni Settanta dal nonno. La presenza e il lavoro del padre sono fondamentali perché permettono a Luca di dedicarsi anche al suo ruolo di promotore e animatore del gruppo ColFóndo [...] VINO QUOTIDIANO BRUT 2011
“Luca Ferraro e il padre Danilo si occupano a tempo pieno e con grande passione dell’azienda familiare avviata negli anni Settanta dal nonno di Luca, un piccolo viticoltore che produceva vino sfuso. Pratiche improntate alla sostenibilità e al basso impatto ambientale, tra cui lo sforzo di contenere l’impiego di rame in vigna, si coniugano all’uso di una moderna ma non eccessiva tecnologia in cantina, che garantisce un prodotto rispettoso del proprio territorio."
Danilo Ferraro, enologo, avvia nel 1975 l’imbottigliamento in cantina, passaggio necessario per farsi conoscere, fornisce consulenze, spumantizza in proprio e per altri produttori. Ne segue le orme il figlio Luca, enotecnico, che lavora in azienda, trasforma le uve e fa conoscere tramite internet il marchio Bele Casel agli enonauti, racconta in tempo reale le attività di vigna e di cantina, ricevendo pareri in diretta.

recensioni online

Asolo Prosecco Superiore DOCG Extra Brut

2019

2018

2016

2015

Asolo Prosecco Superiore DOCG Extra Dry