Polemica sterile sui blog

A fine anno non si fa altro che leggere di classifiche:  i vini più buoni, i ristoranti più quotati, i cuochi più raffinati, i menù del natale.

Beh, avete mai letto una classifica seria di blog e blogger? Perchè io nel 2010 ho trascorso molte serate di fronte al mac a leggere articoli di enogastronomia e non e mi sembra che molti blogger abbiano come obiettivo quello di scrivere almeno 1 post al giorno senza badare a quello che si scrive. Basta la quantità per essere notati da “zio google”.

In questo post non farò una classifica, io sono un 2umile e povero contadino” e non sarei in grado di stilare una lista dei blog da leggere o da togliere dal reader

Voi  blogger che scrivete per i  più importanti blog del mondo enogastronomico, penso a dissapore, intravino, scatti di gusto: La volete smettere di cercare le visite ai vostri siti facendo polemica sterile? La polemica richiama molti lettori nell’immediato, poi la gente si stanca, vuole proposte, fatti concreti. Non mi interessa sapere che Paris Hilton è stata fotografata nuda mentre cavalca un cavallo con un bicchiere di Prosecco in mano e tanto meno mi interessa leggere articoli che sparlano di un vino senza se e senza ma!

Un’amica italiana che vive in Olanda mi ha fatto notare questo:

Gli italiani sono un popolo altamente polemico. Togli la polemica e a tanti togli il gusto di vivere.

Facciamoci riconoscere nel  mondo, ma per la nostra competenza, non per la polemica.