Prosecco lesson number 6: la fascetta anche alla doc

FASCETTA_asolo-prosecco-docg

Notiziona fresca fresca dal 1 agosto 2011 anche il Prosecco doc avrà la fascetta di stato.

Il consumatore ringrazia di cuore. Finalmente sarà tutelato da tutte le furbate che alcuni produttori mettono in atto per guadagnare oltre la soglia dell’immaginabile a scapito della qualità e della serietà di lavoro.

Come sempre traggo ottimo spunto di riflessione dall’amico Silvano

prosecco doc

Mi metto invece nei panni però del consumatore medio che non conosce la nostra realtà, lo stesso a cui, dopo una richiesta di un prosecco, viene servito con un calice di un qualsiasi vino spumante.

Gli verrà venduta una bottiglia con la fascetta simile a quella della docg….. sarà la fortuna dell’oste disonesto che riuscirà probabilmente a fare un ricarico maggiore.

L’unica strada da intraprendere è quella della comunicazione di territorio altrimenti la docg,le nostre amate colline,  così difficili da lavorare, dove il trattore non riesce ad arrivare, dove la produzione molto spesso è  più bassa rispetto alla pianura dove al giorno d’oggi si guadagnano meno soldi x ettaro. Dobbiamo far capire in maniera forte e decisa che la docg ha un senso, che la docg è l’unico modo per salvaguardare un territorio. Il futuro di un territorio

prezzo uva doc 0.75 cent x 180 qli 13.500 €

prezzo uva docg 1.10€ +120 qli 13.200 €

Ditemi voi che ne pensate, io ho in testa una confusione enorme.