Diario: Dalla glera al Prosecco. Mese di Aprile

Inizio del mese molto tranquillo, finalmente arrivata la pioggia e assieme a lei un brusco abbassamento delle temperature, la stazione meteo ha segnato temperature minime di 1 grado. Gelata scampata di poco.

66ebe380819e11e1a87612313804ec91_7

L’8 aprile si cominciano ad intravedere i primi grappoli di glera, in anticipo di circa una settimana rispetto all’annata precedente. Fortunatamente l abbassamento di temperature hanno rallentato la crescita dei germogli.

44cb7cc6831911e1a9f71231382044a1_6

10 Aprile il sovescio comincia a crescere molto velocemente. Non su tutte le zone della vigna di cornuda il sovescio è cresciuto in maniera ottimale a causa della mancanza di pioggia nel periodo invernale e terreno “povero”, in quelle zone abbiamo apportato letame per “aiutare” il suolo.

8377d3cc846b11e180d51231380fcd7e_7

Continua a piovere abbastanza intensamente, anche 50 mm al giorno. I germogli hanno superato i 10 cm e sono quindi attaccabili da funghi e muffe, temperature basse non mi preoccupano più di tanto e decido di non trattare.

97604bc88de711e180d51231380fcd7e_7

Dal primo di aprile sono caduti 160 mm di pioggia.

In cantina si aprofitta dell’impossibilità di uscire in vigna per etichettare e fare un minimo di magazzino. Qui il video, etichettando asolo prosecco docg superiore:

8b15ce00892e11e1a9f71231382044a1_7

18 aprile, continua a piovere, in cantina i vini riposano tranquillamente. Decidiamo quindi rinchiuderci nei portici e sistemare tutte le vecchie macchine tra cui questo spargiletame che abbiamo rimesso a nuovo.

a64218668e2211e181bd12313817987b_7

24 Aprile, erbe da sovescio in netta crescita, veccia in fiore ed orzo in spigatura.

23eab9b68e2411e1b10e123138105d6b_7

Nella parte bassa delle vigne si notano nettamente i problemi dell’abbassamento delle temperature, germogli sviluppati in maniera difforme. Fortunatamente questa situazione è racchiusa in una ristretta area.

Secondo trattamento, niente rame ma solo alghe per aiutare lo sviluppo della vite.

265496a48f9b11e1abd61231381b6d77_7

26 Aprile decidiamo di tagliare con una vecchia falciatrice le erbe da sovescio. Niente trinciatura per lasciare l’erba il più intatta possibile, in questo modo manterrà il suolo umido e cederà lentamente sostanza organica. Non abbiamo interrato altrimenti non riusciremo a passare col trattore a fare i trattamenti dopo una pioggia. Qui il video della falciatura:

a729ff9491ee11e19dc71231380fe523_7

Fine mese un pò di riposo in spiaggia ma sempre col cuore da vignaiolo indipendente.

7b64a5d692bf11e1abd61231381b6d77_7

E mentre le vigne continuano a “lavorare” noi organizziamo un evento sul colfondo e i piatti etici.

8 giugno a noventa di piave… 8 produttori di colfondo, 8 cuochi con 8 piatti etici, jazz di altissimo livello e tanto tanto divertimento. Assieme a noi ci saranno anche produttori di miele, olio, sopressa e formaggi del Grappa. Presto vi darò informazioni più dettagliate, voi per il momento limitatevi a segnare a calendario questa data, 8 GIUGNO