#colfòndo1 visto da uno dei due organizzatori

Ancora ricordo quando i primi giorni di Luglio scrissi per gioco a Davide di Studio Cru : organizziamo #colfòndo1?

Da quel giorno sono passati più di 4 mesi, 4 giorni dall’evento.

Mi sono calmato, l’ansia da prestazione se n’è andata e ho trovato la tranquillità per scrivere un post su quello che è stato il primo vero evento mediatico sul prosecco col fondo.

L’ho voluto con tutte le mie forze, abbiamo lavorato la sera, a volte ad ore improponibili, alle 6 del mattino o alle 10 di sera. Abbiamo scritto articoli, organizzato maniacalmente ogni piccolo dettaglio, ci siamo trovati più volte macinando chilometri e chilometri. Volevamo fosse tutto perfetto.

Sabato 30 è stato il grande giorno, non vi dico la tensione, i nervi sembravano fili elettrici. Presente  alla Locanda Baggio il meglio degli eno-gastronomi del web . Per la prima volta nella storia di questi eventi tutti i produttori erano li per raccontare i loro vini.

Enrico che io adoro chiamare “oste” mi ha chiamato da parte e mettendomi una mano sulla spalla mi ha detto: Luca calmati, togliti la felpa e indossa questa “traversa”,oggi lavori con me. Per un attimo sembravamo fratelli.

Ho servito i vini, assaggiandoli in cucina solo dopo la mescita. Ho perso gran parte degli interventi dei produttori ma alla fine quando la maggior parte di loro sono venuti a ringraziarmi ho cominciato a volare, era quello che sognavo. Sono riuscito a far capire loro che a #colfondo1 non ci sono ne vincitori ne vinti, c’è solo la voglia di imparare, di crescere assieme e di far conoscere al mondo questo fantastico vino torbido.

Un infinito ringraziamento va

a Davide che , credetemi, mi ha letteralmente sopportato accompagnandomi per mano verso la vittoria 🙂

A tutti i produttori che hanno creduto dall’inizio in me e anche a quelli che si sono ricreduti dopo l’evento

Alla Locanda baggio che ci ha fatto vivere il territorio attraverso dei piatti della tradizione asolana

A Daniela che da buona coach mi ha fatto alzare la testa anche quando mi stavo demoralizzando e per il lievito del #colfondo

A tutti voi che ci avete seguito e che siete stati dei nostri per tutta la giornata

Grazie